F.I.E.
Federazione Italiana Escursionismo
Comitato Regionale Ligure
F.I.E. 
Federazione Italiana Escursionismo 
Comitato Regionale Ligure
Sabato 16 Marzo 2019 un socio volontario dell'Associazione Contrin e Socio anche Osservatorio Raffaelli nonchè di fresca nomina, tecnico sentieri FIE Liguria (Ganbattista De Bilio) ; è andato al Passo della Scoffera e ha marcato la continuazione del segno, tratto, pallino rosso sopra, del sentiero che arriva da Sant'albertodibargagli in Comune di Bargagli ... in origine era un collegamento, poi è stato cambiato sino all'incrocio con l'alta via, Pendici M Castelluzzo.. da qui la sua descrizione: vi era da togliere i vecchi tre pallini sino a scoffera, e in più c'era da togliere il cartello FIE di indicazione che era sbagliato. Quindi l'ha ripulito e marcato giusto, poi ha anche messo due tabelle dell'Alta Via: una in un bivio dove un privato ha detto che taglierà l'albero dove ci sono i segni, è stato molto gentile, l'altra in un paletto rimasto del vecchio progetto "sentiero dell'alleanza". Poi ha tolto i segni blu rimasti del sentiero dell'alleanza e ha terminato la marcatura dove incrocia anche la Via del Mare, dove ha sistemato due cartelli, uno della via del mare di legno e uno che indica Scoffera, (dove di solito il cartello viene tolto da sogetti ignoti). Il tratto marcato è circa un chilometro..tra l'altro ha anche tagliato un albero sul percorso che corre insieme all'alta via.
Genova lì, 17/03/2019 Redatto da Claudio Monteverde Responsabile Commissione Sentieri FIE Liguria

facebook

SOSTIENI IL COMITATO REGIONALE LIGURE COL TUO 5x1000

Inserisci nella tua dichiarazione dei redditi il codice fiscale di FIE LIGURIA:    80053490100

Col tuo aiuto potremo continuare a sostenere ed ampliare i progetti a cui stiamo lavorando, ad esempio quelli per la manutenzione dei sentieri e quelli in collaborazione con le scuole per avvicinare anche le nuove generazioni alla pratica dell'escursionismo e all'amore per la natura.


Tutto questo non ti costerà niente ma potrai contribuire significativamente alla difesa dello splendido patrimonio ambientale della Liguria!